Vacanze e Info su SANTA MARIA MAGGIORE

La cittadina di Santa Maria Maggiore è il centro principale della Val Vigezzo a circa 816 metri sul livello del mare; è una rinomata località di villeggiatura, grazie alla sua posizione in una verde conca tutta ornata di abeti a circa un centinaio di Km. da Novara.

Fa parte del territorio del Parco Nazionale Val Grande, uno dei più grandi e selvaggi d’Italia. Qui il turista, oltre a poter ammirare un ambiente che sta prendendo sempre più le connotazioni del vero ambiente naturale e incontaminato dall’uomo, può cimentarsi nei vari sentieri natura del parco, alcuni dei quali veramente difficili a causa della natura impervia e selvaggia del parco.

Percorrendo i sentieri della Val Grande si possono scoprire i segni lasciati dall'uomo nei secoli passati quando la valle era meta di pastori e boscaioli, tracce di una vita faticosa e povera che suscita interesse e ammirazione per la capacità di adattarsi a un territorio tanto impervio e inaccessibile.

Santa Maria Maggiore è la sede di due importanti strutture museali: il Museo dello Spazzacamino e la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini. Il Museo dello Spazzacamino si trova all’interno del parco di Villa Antonia; è il luogo in cui sono raccolti oggetti e attrezzi di lavoro, abiti e immagini che raccontano la storia dei vigezzini che, dopo aver abbandonato casa e famiglia, andavano all’estero a praticare il duro mestiere dello spazzacamino fumista. I valligiani che partivano, erano spesso bambini che la famiglia mandava “fuori” per liberarli dalla miseria.

La Scuola di Belle Arti è stata invece fondata da uno dei numerosi pittori ritrattisti emigrati dalla Valle dei Pittori, Giovanni Maria Rossetti Valentini, che, come tanti altri, aveva soggiornato in Francia dove aveva lavorato e insegnato. Molto antica la parrocchiale della Maria Vergine Assunta, chiesa edificata tra il 1733 e il 1742 da Pellegrino Tibaldi, sul sito di una preesistente chiesa medioevale di cui resta il campanile. All'interno sono visibili affreschi e pitture murarie del XVIII secolo.

Nel territorio comunale le frazioni di Crana e Buttogno conservano ancora tutti gli elementi dei nuclei rurali, abbelliti da pitture e arricchiti da edifici di culto costruiti con il denaro dei benefattori emigrati all’estero.

Sentiero Natura - Il sentiero natura proposto può essere percorso partendo dalla pineta di S. Maria Maggiore o dalla deviazione opportunamente segnalata sulla strada della Val Loana, in Comune di Malesco.

Una parte rilevante dell’itinerario si snoda in un comprensorio di pascolo fra i più belli e vesti della Valle Vigezzo: quello della Valle del Basso, i cosiddetti “munt da Bitégn” (monti di Buttogno); esso permette di raggiungere il territorio del Parco Nazionale della Val Grande valicandone un “ingresso” carico di storia: la Bocchetta di Vald.

Informazioni sulla raccolta Funghi a Santa Maria Maggiore: Visualizza il regolamento comunale

Escursioni e Sentieri

Anello delle Schegge di Moino
Dislivello: 1350 m. - Tempo di percorrenza: 8/9 ore

Anello del Monte Sassone
Dislivello: 1250 m. - Tempo di percorrenza: 8/9 ore

In Val Loana: alla Cima della Laurasca
Dislivello: 1000 m. - Tempo totale di percorrenza: 5/6 ore

In Val Loana: al Pizzo Ragno
Dislivello: 1400 m. - Tempo totale di percorrenza: 7/8 ore

Da Orcesco all'Alpe Campra (e al Pizzo Ragno per i più esperti!)
Dislivello: 570 m. - Tempo totale di percorrenza: 3/3,5 ore

Guarda i Dettagli e Approfondimenti sulle Escursioni

escursioni a santa maria maggiore